14 Suggerimenti per migliorare la vostra foresta fotografia

Corso correlato: Semplicemente paesaggi mozzafiato

Catturare immagini di foreste con una macchina fotografica è una sfida unica.

Vivo nel cuore della Foresta boreale all’interno dell’Alaska. Questi boschi offrono un paesaggio di alberi di abete rosso, pioppi tremolanti e betulle. Infinite opportunità per la fotografia forestale.

Passo molto tempo a vagare per i boschi, macchina fotografica alla mano, alla ricerca della composizione che cattura la bellezza tranquilla del luogo.

Che si tratti di boschi locali o della foresta pluviale dell’Amazzonia, le regole standard della fotografia di paesaggio sono difficili da applicare. Trovare immagini all’interno dell’ambiente dei boschi richiede una nuova mentalità per il fotografo di paesaggio.

Per coloro che mirano a migliorare la loro fotografia forestale, ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente.

14. Scattare foto a basso angolo Guardando le cime degli alberi

Quando si scatta una foto degli alberi da un angolo basso, si posiziona lo spettatore nella foresta. Si sentiranno come se stessero guardando gli immensi alberi.

Sottolinea l’enormità di queste potenti piante, facendo sentire lo spettatore umiliato e piccolo contro le loro dimensioni.

13. Utilizzare la fotografia aerea per catturare la vastità della foresta

Con i progressi moderni, è ora possibile prendere impressionante fotografia aerea con un drone. Questa tecnica è sorprendente per fotografare le foreste. Dall’alto, gli alberi sembrano ancora più vasti e senza fine.

È meglio scattare fotografie aeree in una giornata limpida, per avere una visione completa delle cime degli alberi. In tempo nebbioso, è anche possibile creare alcuni grandi colpi lunatici.

12. Usa il chiaro di luna per una fotografia forestale unica

Le foreste sono luoghi bui, specialmente di notte e durante l’ora blu. A quei tempi, la pallida luce delle stelle e il fioco bagliore del cielo lottano per raggiungere il suolo.

In un bosco aperto, c’è più potenziale. La fotografia della foresta al chiaro di luna è un’opportunità per creare immagini uniche. La luna, quando è piena, getta una sorprendente quantità di luce sul paesaggio. Fornisce anche un potenziale soggetto in sé.

La ripresa di boschi scuri è molto simile ad altre fotografie notturne. I primi piani degli alberi richiedono un’attenzione extra. Considera come gli arti e i tronchi cadono attraverso il cielo. Componi in modo che completino, piuttosto che ostruire lo sfondo.

11. Cattura le stelle e il cielo notturno attraverso gli alberi

Se guardi verso l’alto, gli alberi incorniciano il cielo notturno. Puoi scattare bellissimi scatti del cielo notturno circondati dalla natura.

Dove vivo in Alaska, ho spesso la possibilità di fotografare l’aurora boreale tra gli alberi. Questa può essere una sfida importante. Mentre le luci si muovono attraverso il cielo, sto spostando costantemente la posizione per assicurare che siano visibili attraverso gli alberi.

10. Cattura la sagoma della foresta per immagini sorprendenti

La luce fioca prima dell’alba o dopo il tramonto è un momento molto difficile da girare nei boschi. Gli alberi, già scuri, diventano sagome nere. All’interno della foresta le cose sono ancora più tenui, rendendo difficile anche l’immagine di base.

L’unica speranza per uno scatto di successo in queste ore è trovare una sagoma di albero su uno sfondo di cielo.

9. Utilizzare la migliore attrezzatura e le impostazioni per la notte Foresta Fotografia

Che macchina fotografica Gear da utilizzare

Una fotocamera treppiede è un must assoluto per le riprese nel bosco in condizioni di scarsa luce. I lunghi tempi di esposizione rendono impossibile la tenuta della mano. Un obiettivo grandangolare veloce, come un f/2.8 o più veloce, sarà utile anche in condizioni di buio.

Quali impostazioni della fotocamera utilizzare

Abbraccia esposizioni lunghe e ISO più elevati per le immagini della foresta notturna. Quando la luna non è il tuo soggetto e la notte è buia, considera qualcosa come f / 2.8, per 3 o 4 secondi a ISO 1600 come punto di partenza. Da lì, regolare la velocità dell’otturatore o ISO su e giù (ma lasciare il diaframma spalancata) fino a trovare l’esposizione che si desidera.

8. Sfrutta al massimo l’ora d’oro

La luce a basso angolo dell’ora d’oro è spesso disattivata sul pavimento della foresta. Gli alberi bloccano la maggior parte della luce solare in arrivo, lasciando dietro le travi per tracciare attraverso il terreno e attraverso i rami.

Quella luce calda creerà una giustapposizione dei toni freddi e ombreggiati e della luce solare gialla. Questo può essere un bel momento della giornata. Se siete fortunati a trovare un po ‘ di nebbia che rotola tra gli alberi, queste ore sono ineguagliabili.

Quali impostazioni della fotocamera

Le impostazioni della fotocamera giuste variano molto durante la luce calda dell’ora d’oro.

Tendo a spostare costantemente la velocità dell’otturatore e l’apertura a seconda del prodotto finale che voglio creare. Dal momento che spesso lavoro a mano nel bosco, cerco di mantenere la mia velocità dell’otturatore di circa 1/60 di secondo o più veloce, in particolare quando si utilizza un teleobiettivo.

Un’apertura di circa f / 8 di solito produce immagini nitide pur mantenendo una piacevole profondità di campo. Ma ancora una volta, non esiste un’impostazione “corretta”.

7. Spara a mezzogiorno per luci contrastanti

A mezzogiorno, qualsiasi sole che raggiunge attraverso gli alberi si tradurrà in un contrasto sabbioso di luce solare calda e ombra fresca.

6. Abbraccia il tempo nuvoloso per la fotografia forestale

Le nuvole sono come un softbox da studio per il sole. Ammorbidiscono la luce dura, le ombre mute e forniscono illuminazione. Questa è una formula perfetta per fotografare le foreste.

Il forte contrasto causato dalla luce solare scompare. Emergono i complessi schemi di sottobosco, tronchi d’albero, rami e foglie. Mentre lontano dall’essere perfetto per i grandi paesaggi, la copertura nuvolosa è perfetta per i boschi. In quei giorni grigi, mi dirigo verso la foresta con la mia macchina fotografica.

5. Cattura i dettagli della foresta

Il modo più semplice per creare una fotografia forestale di successo è rimuovere tutto il disordine dei boschi. Guarda oltre i rami caotici, la folla di tronchi d’albero, il disordine delle foglie sul pavimento delle foreste. Concentrati su una parte specifica.

Con la luce screziata del mattino, questo può essere fatto con grande effetto. Sezioni della foresta sono illuminate. Guarda dove la luce sta cadendo, o dove arriverà presto, e componi un’immagine su quelle posizioni. Un dettaglio del pavimento del bosco, un fiore, una singola foglia retroilluminata.

4. Usa il bosco per raccontare una storia

Cerca piccole parti di foreste che raccontano una storia più grande sul posto. Qual è la stagione? Si può dire che con una singola immagine dettagliata? Una foglia d’autunno o un bocciolo di primavera possono essere buone scelte per condividere una storia più grande.

Per questo tipo di immagine, un breve teleobiettivo o anche un obiettivo macro è un’ottima scelta. Le immagini con una profondità di campo ridotta che trasforma lo sfondo in una piacevole sfocatura saranno più efficaci. Una profondità di campo profonda può avere uno sfondo aggrovigliato, che distrae dalla scena che si desidera evidenziare.

3. Creare composizioni interessanti con diversi elementi della foresta

Fare un passo indietro dai dettagli a grandi sezioni di foreste può essere molto più difficile fotograficamente. I boschi sono pieni di caos. Spesso accade troppo per isolare efficacemente una composizione pulita e interessante.

Questo è dove la prospettiva conta. Nella sezione precedente sui dettagli, ho suggerito di cercare il singolo elemento che dirà allo spettatore un po ‘ del luogo. Qui, quando si cerca di andare un po ‘ più grande, per mostrare di più del paesaggio forestale, ti consigliamo di tenere a mente quei dettagli.

Nel bosco, trova un dettaglio, un ramo, un fiore o una foglia che trovi avvincente. Quindi, usando un obiettivo grandangolare, lascia che la tua messa a fuoco cada sui tuoi dettagli, mostrando anche l’ambiente circostante.

Questa è la pratica standard in molti tipi di fotografia di paesaggio. Nei boschi il metodo è più complicato. Devi trovare la giusta combinazione di dettagli e sfondo che fornisce una prospettiva più ampia sulla foresta.

Questa è roba difficile, ma può essere una sfida piacevole nella composizione. Immagini che mostrano la foresta in tutto il suo splendore, pur mantenendo i dettagli del luogo sono alcune delle mie immagini preferite bosco.

2. Esperimento con lunghezze focali per catturare la vista

Quando la foresta si apre, ci viene offerta una rara possibilità di vedere un ampio paesaggio di alberi. Queste immagini sfocano la linea tra paesaggio aperto e paesaggio forestale. Ma la composizione contiene alcune sfide che di solito non si incontrano in aperta campagna.
Le composizioni strette e grandangolari sono entrambe opzioni in questi scenari. Una scena ampia potrebbe fornire un senso di scala, il dramma di una macchia apparentemente infinita di foresta.

La composizione può diventare impegnativa. È facile finire per mostrare troppo dei dintorni vicini, riducendo l’impatto della scala.

Un’immagine teleobiettiva, invece, ha il vantaggio di isolare la scena dal caos circostante e permettere una composizione pulita.
Non esiste un modo giusto o sbagliato per creare queste immagini della foresta. Cosa funzionerà e cosa no dipende interamente dalla scena a portata di mano.

Sperimenta con più lunghezze focali e vedi cosa funziona, ma tieni a mente la storia della foresta e dove ti trovi. Fai uno sforzo per raccontare quella storia fornendo un contesto nelle tue immagini.

1. Prova la fotografia forestale in bianco e nero

Guarda le classiche immagini delle sequoie in bianco e nero di Ansel Adams. Capirai che le foreste si traducono magnificamente in bianco e nero. I tronchi d’albero stark contro ombreggiato, sfondi scuri risultato in composizioni avvincenti.

Ma nero & bianco fotografia è dura. Nei boschi, ci vuole tempo per imparare a “vedere” in B&W. Vediamo il mondo a colori, e determinare come apparirà una scena a colori in nero & bianco è impegnativo e richiede pratica. Ecco alcune linee guida:

Cerca il contrasto. Le scene con un mosaico di luci e ombre tendono a tradursi bene in bianco e nero.

Approfitta della retroilluminazione. La luce proveniente da dietro il soggetto può essere difficile da usare nella fotografia a colori. È molto efficace nel mondo di contrasto del bianco e nero.

Abbraccia le ombre. Esponendo per le parti luminose del telaio spesso trasformare le ombre scure per quasi nero. Questo può aiutare a eliminare elementi di distrazione nella cornice.

Ci sono pochi ambienti naturali in cui lasciare il colore può essere efficace come nella foresta, quindi provalo.

Conclusione

Nel profondo dei boschi, i suoni del mondo esterno sono nascosti dietro strati di alberi, rami e foglie.

Anche in piccole zone boschive, è possibile trovare l’isolamento. Le foreste sono un posto dove spegnere la routine quotidiana e ritrovarsi nella quiete con una macchina fotografica. Questa è una grande parte del motivo per cui mi piace così tanto la fotografia forestale. Anche a pochi passi dal mio cortile, posso sentire come se fossi in natura.

Molti di noi vivono a breve distanza da una macchia di boschi. Trova il tuo, esploralo. Prendetevi il tempo per trovare quelle composizioni fotografiche e poi condividere ciò che si fanno. Non vedo l’ora di vedere le tue immagini della foresta!

Per approfondire la fotografia di paesaggio, prova il nostro corso Semplicemente Paesaggi mozzafiato oggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.