3

SEZIONE

Il modello concettuale presentato nella sezione precedente (Figura 2) può essere utilizzato per organizzare misure per valutare l’ambiente alimentare e aiutare con considerazioni nella scelta della misura più appropriata. La tabella 1 fornisce esempi di misure che possono essere utilizzate in tutti i domini e sottodomini dell’ambiente alimentare. La sezione 3 fornisce informazioni sui tipi di strumenti utilizzati per valutare gli aspetti di ciascuno dei tre tipi di ambienti.

Tabella 1: Settori, sottodomini ed esempi di misure in materia di ambiente alimentare

Tabella 1: Domini, sottodomini ed esempi di misure

Diversi tipi di misure sono in genere utilizzati per valutare diversi tipi di domini ambientali. La sezione seguente illustra ogni dominio ambientale ed evidenzia i tipi di misurazioni comunemente utilizzati.

Ambiente alimentare fisico

Le misure per valutare l’ambiente fisico possono essere raggruppate in due tipi di domande e strumenti di valutazione:

  1. Dove possono le persone ottenere cibo o particolari tipi di alimenti in una determinata area? Le analisi geo-spaziali come i sistemi informativi geografici (GIS) vengono utilizzate per valutare il numero, la posizione e la densità di negozi che offrono alimenti (inclusi negozi di alimentari a servizio completo, minimarket e negozi d’angolo) e ristoranti in una determinata area geografica e la loro vicinanza a case, scuole o luoghi di comunità e l’un l’altro.
  2. Qual è l’ambiente all’interno di negozi, ristoranti, case, scuole o luoghi della comunità? Quali alimenti sono disponibili, quali alimenti sono promossi e quali sono i prezzi degli alimenti? Le scansioni o le valutazioni osservazionali (chiamate anche log, record e audit) vengono utilizzate per valutare la disponibilità dei prodotti alimentari, i prezzi, il posizionamento/merchandising, la pubblicità e le informazioni nutrizionali.
Geographic Information Systems

Geographic Information systems (GIS) sono utilizzati per integrare e analizzare dati spaziali e geografici e sono generalmente derivati da database esistenti che hanno riferimento spaziale, o sono “geolocalizzati”, come i dati del censimento degli Stati Uniti collegati a gruppi di tracce e blocchi del censimento. Per valutare l’ambiente alimentare, gli strumenti GIS possono essere utili per aiutare a valutare l’accessibilità e la disponibilità di alimenti in un’area geografica collegandosi con altre fonti di dati che documentano l’esistenza e i tipi di punti di vendita alimentari in quell’area. L’uso di GIS come strumento di misurazione richiede personale che sappia accedere ai dati e utilizzare il relativo software.

I dati sull’esistenza di punti di vendita alimentari in un’area geografica possono essere determinati utilizzando diversi metodi, tra cui:

  • Campo di lavoro in cui addestrati raccolta di dati di documentare l’esistenza di un negozio o di un ristorante di registri o fotografie (spesso chiamato “terra-truthing”)
  • Salute, agricolo, fiscale o di licenza di dati che documentano l’esistenza di negozi di alimentari che servire il cibo al pubblico e sono in salute dipartimento vigilanza
  • disponibile in Commercio i database aziendali

Negli Stati Uniti, varie fonti di dati per elenchi di business esistenti, compresi i InfoUSA, Business Analyst, Dun and Bradstreet, e gli stati UNITI Department of Agriculture Supplemental Nutrition Assistance Program (SNAP) Rivenditore Locator. Queste fonti sono utilizzate per documentare i tipi di negozi di alimenti in un’area geografica (inclusi super negozi, supermercati, negozi di alimentari e minimarket) e i tipi di ristoranti che si trovano (inclusi fast food, catene di ristoranti e ristoranti indipendenti). Identificando una specifica area geografica e gli sbocchi alimentari nella zona, la disponibilità di alimenti in una zona può essere stimata. Oltre a quantificare il numero e i tipi di punti vendita alimentari in un’area, i dati GIS possono stimare la distanza di una persona da un luogo (ad esempio da casa, scuola o posto di lavoro) a tipi di punti vendita alimentari. Questa distanza può essere calcolata punto a punto (“in linea d’aria”) o esaminando la connettività stradale che può influire sull’accesso.

I vantaggi delle misure GIS sono che si basano su dati oggettivi e sono relativamente facili da ricavare per campioni di grandi dimensioni da qualcuno con esperienza software GIS. La preponderanza della ricerca sull’ambiente alimentare utilizza il GIS come strumento.12,13 L’uso dei dati GIS presenta anche alcune importanti limitazioni, tra cui l’ipotesi che gli individui acquistino o mangino in aree più vicine alle loro case, scuole o cantieri. Un’altra importante limitazione è che i dati aziendali mappati sui dati GIS spesso non sono aggiornati. Negozi e ristoranti spesso girare e costoso terra-verità è spesso necessario per verificare che i negozi e ristoranti che si presentano su un business o di licenza di base di dati in realtà esistono nel quartiere. In terzo luogo, il processo di traduzione di un indirizzo aziendale in una posizione di punto fisico, noto come geocodifica, è soggetto a errori di precisione, anche nelle migliori circostanze. L’uso dei confini dei pacchi abbinati alle posizioni dei punti può mitigare gli errori, ma richiede molto tempo e i confini dei pacchi non sono sempre disponibili. Infine, sebbene i dati GIS possano mostrare i tipi di punti di vendita alimentari disponibili in un’area geografica, nessuna informazione sugli alimenti disponibili all’interno di tali punti vendita, o su come sono prezzati o commercializzati è disponibile attraverso i dati GIS. Anche se la maggior parte della ricerca sull’ambiente alimentare ha utilizzato i dati GIS, l’associazione tra ciò che è documentato nell’ambiente e i risultati correlati all’obesità è stata relativamente debole.14

Le scansioni osservazionali

Le scansioni osservazionali hanno molti nomi, tra cui una valutazione osservazionale o una scansione ambientale, un registro, un record o un inventario. Per una particolare sede dell’ambiente alimentare come un negozio al dettaglio, una scansione osservativa potrebbe essere chiamata audit del negozio, indagine osservazionale del negozio o valutazione del negozio. Le scansioni osservazionali vengono utilizzate per valutare quantitativamente le caratteristiche dell’ambiente alimentare fisico presente in qualsiasi numero di luoghi, inclusi negozi, ristoranti, case, scuole o altri luoghi della comunità. Le scansioni osservazionali sono condotte sia nella ricerca che nella pratica da vari gruppi di stakeholder. Gli audit di negozi o ristoranti (“valutazioni”) sono in genere completati da personale di ricerca o stakeholder della comunità che hanno ricevuto una formazione in un protocollo di raccolta dati specificato. Le scansioni osservazionali in una sede scolastica o in una casa possono essere completate da un osservatore esterno o, ad esempio, dal capo di un programma di doposcuola che documenterà i tipi di snack tipici offerti (scuola) o da un genitore (casa) che completa un inventario alimentare domestico. Le caratteristiche di interesse acquisite attraverso scansioni ambientali includono la disponibilità e la qualità dei prodotti alimentari; prezzi e sconti sui prezzi; posizionamento di prodotti, merchandising o spazio sugli scaffali; presenza di informazioni o pubblicità sui prodotti alimentari; o altre caratteristiche specifiche di un luogo, popolazione, comportamento sanitario o risultato sanitario di interesse.

Nei negozi, le scansioni osservative documentano più frequentemente informazioni come:

  • I tipi di alimenti che sono disponibili (Sono frutta e verdura fresca disponibili in un negozio?)
  • La quantità di spazio sugli scaffali o sul bancone è dedicata a specifici alimenti (Qual è il rapporto tra lo spazio dedicato ai latticini ad alto contenuto di grassi rispetto allo spazio dedicato ai latticini a basso contenuto di grassi?)
  • Il posizionamento degli alimenti (Quali tipi di alimenti sono posizionati vicino alla linea di pagamento?)
  • Se alcune informazioni nutrizionali o pubblicità specifica del prodotto sono allegate al cibo (C’è un cartello che promuove il cibo come prodotto sano)?

Nei ristoranti, le scansioni osservative documentano informazioni come:

  • Tipi di prodotti alimentari a disposizione per consumare in loco o da asporto
  • Presenza di un drive-through finestra
  • Ristorante le dimensioni e capienza
  • Presenza di informazioni sugli alimenti, la segnaletica, o promozioni
  • Prezzi delle singole voci di menu e per la combinazione di pasti

a Volte, negozio o un ristorante di raccolta dei dati comporta l’individuazione di un gruppo specifico di prodotti alimentari e dei loro relativi prezzi a determinare il prezzo di un tipico mercato “paniere” dei prodotti alimentari. I prezzi del “paniere di mercato” sono valutati per valutare l’accessibilità degli alimenti in un quartiere in base al prezzo.

I vantaggi degli strumenti di controllo di negozi e ristoranti sono che la raccolta e l’analisi dei dati possono essere relativamente semplici una volta sviluppato il protocollo e addestrato i raccoglitori di dati. I dati possono essere inseriti utilizzando carta e matita o tramite strumento elettronico su uno smartphone o tablet. Gli strumenti di audit possono essere strumenti molto utili per i gruppi di comunità in quanto possono essere facilmente utilizzati per documentare i fattori legati al cibo nelle loro comunità e aree target per il cambiamento. Gli svantaggi includono la natura laboriosa della raccolta dei dati; molti negozi e ristoranti potrebbero dover essere controllati per catturare la vera essenza dell’ambiente alimentare in un quartiere. Inoltre, gli ambienti di vendita al dettaglio non sono statici; pertanto, possono essere necessarie misurazioni multiple della stessa posizione per catturare l’ambiente “usuale”. Si dovrebbe anche prestare attenzione nel decidere la durata del modulo di audit e le misure incluse. Parsimonia nella raccolta dei dati è importante in modo che i gestori della sede non si sentono come l’attività di raccolta dei dati è eccessivamente dirompente per le normali attività di vendita al dettaglio. Inoltre, è sempre utile pianificare in anticipo come ciascun punto dati verrà analizzato e utilizzato seguendo lo sforzo di raccolta dei dati per l’efficienza nelle attività di gestione dei dati. Infine, un’importante limitazione dei dati di scansione dell’osservazione è che la ricerca ha determinato che la disponibilità di cibo in un quartiere spesso non è correlata ai modelli di assunzione alimentare dei residenti del quartiere (in altre parole, la misura manca di validità del costrutto, descritta nella Sezione 4).2

Nelle case, le scansioni osservative possono essere sotto forma di record, log o inventario e possono essere utilizzate per documentare:

  • Un elenco completo di tutti gli alimenti e bevande in casa
  • La presenza di specifici alimenti in casa, come frutta e verdura, dolci e dolci
  • tipi di bevande a disposizione in casa
  • Alimenti e bevande che sono sul bancone, probabilmente agendo come spunti per comportamento

i primi di cura e centri di formazione, scuole, o comunità locali, osservazionale le scansioni possono essere utilizzati per documentare:

  • tipi di cibi o snack, che sono disponibili nei distributori automatici, bar, scuola à la carte linee, scuola, negozi, stand di concessione per eventi, o fornite a studenti o bambini
  • Cibo di prodotto e il costo dei pasti
  • Ristorante le dimensioni e capienza
  • il Posizionamento di distributori automatici e di product placement linee di servizio
  • La presenza di informazioni sui prodotti alimentari o di segnaletica

Misure di ambito alimentare, per i primi di cura e centri di formazione, scuole, comunità locali che bambini e giovani possono richiedere frequenti strumenti diversi da quelli utilizzati per un controllo negozio o ristorante a causa della natura altamente individuale di questi luoghi. Sebbene ristoranti e negozi presentino probabilmente opzioni alimentari in modi simili (su un menu o una scheda di menu, sugli scaffali o nei refrigeratori), gli alimenti nelle scuole e in altri luoghi della comunità possono avere molti modi diversi in cui il cibo viene memorizzato o visualizzato, richiedendo diversi strumenti e metodi di raccolta dei dati. Casa, scuola materna, scuola, e la comunità venue scansioni osservazionali possono essere completati da raccoglitori di dati addestrati o da genitori, insegnanti, e altre parti interessate della comunità.

I vantaggi delle scansioni osservative nelle case, nelle scuole e nei luoghi della comunità sono che la raccolta dei dati è spesso semplice e l’analisi dei dati è semplice. Senza utilizzare una grande quantità di analisi sofisticate, molto può essere rapidamente appreso e condiviso con le parti interessate. Tuttavia, gli strumenti di misurazione per valutare gli alimenti nelle case, nelle scuole e nei luoghi della comunità sono spesso piuttosto specifici e talvolta limitati nell’aspetto dell’ambiente valutato. Ad esempio, molte scorte di cibo domestico si concentrano solo sulla presenza di frutta e verdura in casa o sulla presenza di bevande analcoliche. Allo stesso modo, uno strumento di osservazione ambientale per una scuola potrebbe essere limitato a cibi e bevande nei distributori automatici. Pertanto, quando si sceglie lo strumento di misurazione appropriato, è importante un’attenta considerazione delle esigenze del progetto specifico.

Ambiente sociale

Le misure per valutare l’ambiente sociale possono essere raggruppate in tre tipi di scopi che includono la valutazione:

  • supporto Sociale, il ruolo di modellazione, e le aspettative sociali per quanto riguarda che cosa, quando, dove, e perché mangiare
  • Politiche, pratiche, o di regole sul comportamento alimentare all’interno di luoghi pubblici, come scuole e centri di
  • Genitorialità pratiche e regole di famiglia intorno al momento del pasto, e alimenti a disposizione per i giovani

Supporto Sociale, il Ruolo di Modellazione, e le Aspettative Sociali

supporto Sociale è in genere valutata come la quantità e il tipo di sostegno sociale che gli individui ricevono da altri o da offrire agli altri. Il supporto sociale è in genere valutato attraverso un questionario di auto-relazione. Spesso, il questionario chiede livelli o tipi di supporto percepito ricevuto da più referenti nell’ambiente sociale del rispondente. Ulteriori informazioni sul sostegno sociale percepito sono incluse di seguito.

I bambini e i giovani imparano osservando gli altri nel loro ambiente. Pertanto, gli adulti, i coetanei, la famiglia e gli amici con cui interagiscono regolarmente, così come i modelli culturali a cui sono esposti attraverso Internet, i film e la televisione, sono elementi importanti del loro ambiente sociale. La raccolta di dati sulla modellazione dei ruoli e sulle norme può comportare la raccolta di dati sul comportamento alimentare e sulle pratiche alimentari di altri significativi nell’ambiente di un giovane. Ad esempio, la raccolta di informazioni sugli alimenti e le bevande che gli insegnanti mangiano e bevono di fronte agli studenti suggeriscono la modellazione del ruolo a cui i giovani sono esposti. Allo stesso modo, la raccolta di dati dietetici sulle diadi dei genitori e dei figli può essere utile per comprendere i comportamenti alimentari e l’assunzione di cibo a livello familiare. È probabile che i bambini mangino cibi simili ai loro genitori o ad altri operatori sanitari primari a causa dell’accessibilità, della disponibilità, delle abitudini alimentari familiari e delle preferenze di gusto apprese. I comportamenti e le pratiche dei genitori e degli altri membri della famiglia forniscono importanti informazioni sull’ambiente sociale dei giovani.

Si può anche valutare la modellazione dei ruoli attraverso gli occhi dei giovani; in altre parole, come percepiscono i giovani dei comportamenti di persone significative nella loro vita? Queste percezioni si ottengono chiedendo ai giovani di riferire sui comportamenti alimentari che vedono le loro famiglie e coetanei impegnati in. Ad esempio, chiedere ai giovani di fornire le loro opinioni su quanto sia sana la dieta della madre o chiedere ai giovani cosa mangiano i loro amici a pranzo sono esempi delle percezioni dei giovani sul comportamento modellato.

Raccogliere informazioni dettagliate sui comportamenti di modellazione dei ruoli è impegnativo e può richiedere risorse significative. La raccolta di dati sull’assunzione di alimenti sia per i bambini che per i loro genitori è costosa, e l’espansione oltre a quella per valutare altri modelli di ruolo significativi spesso non è pratica. Inoltre, è difficile accertare chi sono i modelli di ruolo più significativi per un giovane. Alcuni lavori sono stati fatti per valutare la modellazione dei ruoli e le norme sociali che si verificano attraverso i media.15 Collegare tale esposizione a un risultato comportamentale o di salute è difficile perché i livelli di esposizione variano notevolmente in qualsiasi popolazione e valutare la quantità di esposizione che una persona riceve è abbastanza difficile. Infine, chiedere ai giovani i comportamenti di altri significativi nella loro vita è irto di soggettività e quindi potrebbe non essere valido (anche se potrebbe essere piuttosto interessante!)

Politiche, pratiche e regole sui comportamenti alimentari all’interno dei luoghi

Valutare le politiche e le pratiche dei luoghi in cui i giovani trascorrono il tempo è spesso fatto con sondaggi o questionari di parti interessate pertinenti, inclusi presidi, personale del servizio di ristorazione o coordinatori del benessere. Ad esempio, la School Health Policy and Practice Survey (SHPPS)16 è un’indagine a livello nazionale che è stata regolarmente condotta da CDC dal 2000 e contiene domande su entrambe le politiche e le pratiche delle scuole in una vasta area di argomenti, inclusa la nutrizione. In genere, il sondaggio viene condotto utilizzando un’intervista telefonica, ma può essere completato utilizzando un formato carta e matita o tablet. Le domande poste vanno da domande di tipo politico, ad esempio quando gli alimenti sono disponibili nella scuola (A che ora durante la giornata scolastica sono disponibili i distributori automatici?) alle pratiche più informali degli insegnanti e dei fornitori di assistenza all’infanzia (gli alimenti sono mai usati come premi o incentivi?).

Il vantaggio di questo tipo di misura è che è relativamente facile da amministrare e analizzare e può produrre informazioni cruciali per le parti interessate. Inoltre, la relazione tra le politiche scolastiche e l’obesità nei giovani è stata trovata documentando che la misura ha rilevanza per importanti risultati sulla salute. In uno studio di intervento condotto in 16 scuole medie, è stata trovata un’associazione significativa tra l’indice di massa corporea medio a livello scolastico (BMI) e una scala di pratica alimentare scolastica di sette elementi raccolta dai presidi che valutano pratiche come l’uso del cibo per premi e incentivi e l’uso del cibo in raccolte di fondi in aula.17 Gli svantaggi di questi tipi di questionari e sondaggi sono che si basano su self report, in genere di uno stakeholder che può presentare una visione di parte.

Pratiche genitoriali e regole familiari intorno all’ora dei pasti e agli alimenti disponibili

La valutazione degli operatori sanitari e delle pratiche genitoriali intorno all’ora dei pasti e dei pasti viene in genere effettuata con sondaggi, interviste o questionari di operatori sanitari o dei loro figli. Anche se le osservazioni dell’ambiente domestico sono state fatte, avere un raccoglitore di dati in casa, o la creazione di una fotocamera per registrare il comportamento in casa, è spesso visto come troppo invadente. Inoltre, la raccolta di dati osservazionali crea una minaccia di desiderabilità sociale in cui i genitori possono alterare il loro comportamento in presenza di un valutatore esterno.

Le pratiche genitoriali intorno agli orari dei pasti e dei pasti possono comportare la raccolta di dati su:

  • Regole familiari applicate durante i pasti (La televisione può essere accesa durante il pasto? I membri della famiglia possono prendere telefonate durante la cena?)
  • Comportamenti legati all’alimentazione (Ci si aspetta che i bambini provino tutti gli alimenti offerti o puliscano il loro piatto?)
  • Partecipazione dei genitori ai pasti (Quanto spesso la famiglia fa un pasto insieme? I genitori mangiano con i loro figli?)
  • Alimenti e bevande presenti al momento del pasto (frutta e verdura sono offerti al momento del pasto? Sono offerte bevande zuccherate?)

L’ora dei pasti ha dimostrato di essere un aspetto importante dell’ambiente sociale oltre ad essere significativamente correlato all’obesità in famiglia. Pratiche positive per i pasti familiari relative agli alimenti offerti (ad esempio, offrire frutta e verdura ma non offrire bevande analcoliche ai pasti) e le regole di applicazione dei genitori all’ora del pasto (ad esempio, non consentire la visione della televisione o l’uso del telefono durante i pasti) sono state associate alla riduzione del rischio di obesità sia nei genitori che nei bambini.18 Diversi strumenti sono stati utilizzati e si sono rivelati affidabili e validi nella loro capacità di valutare gli aspetti dell’ambiente dei pasti familiari.18,19 Questi dati sono in genere relativamente facili da raccogliere e analizzare. La sfida più grande con questi dati è bias desiderabilità sociale, come i genitori spesso conoscono le risposte che indicano un ambiente più sano.

Ambiente centrato sulla persona

Gli strumenti per valutare l’ambiente alimentare centrato sulla persona possono essere raggruppati in due aree: (1) valutare le percezioni individuali del loro ambiente fisico e (2) valutare le percezioni individuali del loro ambiente sociale. Tuttavia, spesso lo stesso strumento di misurazione viene utilizzato per valutare sia l’ambiente fisico che sociale.

Percezioni dell’ambiente fisico e sociale

Misure a tal fine chiedi agli intervistati le loro percezioni sui loro ambienti fisici e sociali in relazione all’accesso al cibo. Alcune misure utilizzano un’intervista telefonica, altre 20 utilizzano un questionario auto-somministrato, 21 e per i bambini piccoli, un questionario può essere letto ai bambini.22 Queste indagini e questionari possono chiedere su questioni come:

  • Disponibilità percepita di alimenti (Sono spuntini sani offerti al vostro programma doposcuola?)
  • Accesso percepito agli alimenti (Il costo è un fattore negli alimenti che scegli a scuola?)
  • Norme sociali percepite (I tuoi genitori si aspettano che tu abbia abitudini alimentari sane?)
  • Supporto sociale percepito (I tuoi amici ti incoraggiano a fare scelte alimentari sane?)

Ad esempio, nella sperimentazione infantile e adolescenziale per la salute cardiovascolare (CATCH), i bambini di età pari a 8 anni hanno risposto a domande sulla loro percezione del supporto per una dieta sana considerando genitori, insegnanti e amici.22

Il vantaggio di questi tipi di misure è che sono relativamente facili da amministrare. La maggior parte dei bambini più grandi (dai 12 anni in su) può completare i questionari senza aiuto, mentre i bambini più piccoli possono fare meglio se un adulto legge le domande a loro. Alcune delle misure sono destinate ad essere utilizzate come una scala o indice, che richiede competenze analitiche per la costruzione della scala. Uno svantaggio è che si tratta di valutazioni di auto-report e la validità del criterio (o la capacità di confrontare una misura proxy con un gold standard) è impossibile da valutare. Tuttavia, poiché la percezione è spesso più predittiva nello spiegare il comportamento di quanto non siano fattori oggettivamente misurati, queste sono importanti misure ambientali da considerare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.