Costruzione in legno pesante: ciò che i vigili del fuoco devono sapere

La National Fire Protection Association (NFPA), definisce la costruzione in legno pesante come un sistema con elementi di inquadratura principali che misurano non meno di otto pollici per otto pollici e con pareti esterne fatte di un materiale non combustibile.

L’edilizia è guidata dal denaro. L’architetto è guidato dalla necessità di creare un edificio, ma il costruttore vuole solo farlo il più rapidamente possibile per il giusto prezzo. Mai il fuoco è considerato parte dell’equazione. Cioè, tranne durante la metà del 1800, quando le compagnie di assicurazione stavano perdendo un sacco di soldi per le perdite negli stabilimenti di produzione. Le compagnie di assicurazione spinto per un tipo di costruzione che sarebbe lenta combustione.

Sono sicuro che dopo aver considerato molte strutture bruciate, gli ispettori delle compagnie assicurative si sono resi conto che il legno ha una naturale tendenza a resistere al fuoco-inizia a carbonizzare per primo, il che ritarda il processo di combustione. Più spesso è il pezzo di legno, più tempo ci vorrà per accendere. Inoltre, durante quel periodo, le risorse necessarie, il lavoro e i materiali erano economici. Questo risultato finale è stato indicato per molti anni come” costruzione del mulino “ed è ora conosciuto come” legname pesante”,” palo e trave “o” palo e tavola.”

Questo tipo di costruzione di edifici era predominante nell’area del New England, ma come in ogni impresa di successo si diffuse rapidamente in tutto il paese. Sebbene le fabbriche tessili e le cartiere siano state le prime a utilizzare questo tipo di edificio, quasi ogni processo di produzione o necessità di stoccaggio è stato servito da questo tipo di costruzione in una sola volta o in un’altra.

Sebbene alcuni misurino appena 50 per 50 piedi, la maggior parte degli edifici di questo tipo sono piuttosto grandi. La maggior parte sono misurati in centinaia di piedi per centinaia di piedi. Generalmente, alloggiamento è stato fornito per la forza lavoro e queste case circondavano la zona centrale, da qui il termine “città mulino.”Quando ero un vigile del fuoco volontario a Clifton Heights, PA, c’erano non meno di 12 di questi edifici nella nostra città di un miglio quadrato. Tra queste strutture e quelle nelle città circostanti avevo molta esperienza nelle operazioni pesanti.

La struttura

Dopo che il terreno è stato ripulito, è iniziata la costruzione della struttura. Questo di solito si è verificato in primavera, quando una segheria potrebbe tagliare le travi e dare loro il tempo di “asciugare”, come legname verde sarebbe inutilizzabile a causa della sua natura di cracking e contrazione. La quercia bianca era il legno prevalentemente usato all’inizio, ma il pino della Georgia divenne la risorsa più economica con l’arrivo del 20 ° secolo.

Il seminterrato è stato scavato così come i basamenti. Il calcestruzzo che è stato versato nelle fondamenta era primitivo rispetto a quello di oggi. Le pareti esterne dovevano essere non combustibili. I materiali utilizzati per l’esterno erano solitamente mattoni o una combinazione di mattoni e pietra. Queste pareti possono essere spesse come due o tre piedi ai livelli inferiori e uno o due piedi ai piani superiori.

Il piano seminterrato è stato lasciato come sporcizia o finitrici (mattoni pieni) sono stati installati. Ci sono stati momenti in cui i costruttori hanno installato i travetti del pavimento in legno proprio sul pavimento di terra – hanno usato un mix in polvere che avrebbe dovuto solidificare come il cemento e proteggere il legno dalle termiti. Si chiamava “Creta del costruttore”, ma avrebbe dovuto chiamarsi “termite’s deluxe”.”

Le colonne nel seminterrato erano impostate su pilastri in pietra o mattoni. La spaziatura per queste colonne e quelle rimanenti sopra sui piani successivi era di circa otto piedi in una direzione e 20 piedi nell’altra. Le colonne misuravano otto per otto pollici minimo. Su questi sono stati collocati travi e travi. A seconda del carico, questi erano non meno di sei pollici di larghezza e 10 pollici di profondità. Se i carichi erano pesanti quando l’edificio è stato costruito, aspettatevi di vedere membri inquadratura molto più grande del minimo. Sono le connessioni tra colonne e travi che sono le più vulnerabili. Spesso sono stati utilizzati connettori in ghisa e questi falliranno prima dei membri di legno durante un incendio, causando vari gradi di guasto. Molte di queste strutture sono da sei a 10 piani.

Le pareti interne sono state aggiunte per tagliare l’area da incorniciare e aiutare nel controllo del fuoco. Questi sono stati costruiti in muratura. Le porte consentivano il passaggio tra i compartimenti. Questo tipo di configurazione di solito è stato fatto in incrementi uguali in tutto l’edificio (terzi, quarti, ecc.).

L’intento principale per la pianificazione dello spazio in questi edifici era la generazione di entrate. A tal fine, scale e scale sono state viste come fastidi necessari da aggiungere per passare da un piano all’altro. Queste aree possono essere piuttosto piccole, così piccole che due vigili del fuoco non possono passare l’un l’altro su di loro.

Windows era un altro male necessario. Il processo prima impiegato all’interno dell’edificio avrà dettato se e dove si troveranno le finestre. Molto spesso oggi, le finestre saranno murate. L’assenza di questi punti di sfiato ridurrà significativamente la tua capacità di combattere un incendio in queste strutture. La loro assenza può anche ridurre la capacità di avere una dimensione adeguata o accurata. Il numero di porte a questi edifici richiedeva solo punti di ingresso minimi per ovvi motivi di sicurezza. Questa acuta mancanza di punti di ingresso e quindi di uscita è un serio fattore di sicurezza che deve essere affrontato quando si impegnano i vigili del fuoco a un attacco interno.

La pavimentazione in questi edifici è uno spessore minimo di tre pollici e sarà lingua-e-scanalato. Questo è anche indicato come tavole. Se i macchinari pesanti sono stati utilizzati all’inizio della vita dell’edificio, troverete strati alternati di questo fasciame. Si possono anche trovare quattro pollici di spessore fasciame con pavimentazione di un pollice di cui trasversalmente. La pavimentazione potrebbe aver assorbito molte sostanze chimiche nel corso degli anni, in particolare idrocarburi, durante i vari processi di produzione e questo accelererà la combustione e il potenziale di guasto durante un incendio. Nel caso di celle frigorifere, un rivestimento avrebbe potuto essere applicato sui pavimenti e pareti per aiutare con la condensa e fattore di decomposizione. Questo potrebbe anche essere stato applicato per evitare che i pavimenti diventino scivolosi.

I membri dell’inquadratura del tetto sono anche abbastanza grandi – sei per 10 pollici e più grandi. Si possono trovare alcune delle prime forme di capriate, soprattutto se il tetto è spiovente. C’erano tre forme principali di questo tipo di capriate: King Post, Queen Post e Fink Truss. Questi tipi di capriate utilizzati il disegno geometrico di triangoli e sono stati costruiti con grandi pezzi di legno (sei per sei pollici e più grande), ma barre di ghisa con tenditori sono stati utilizzati in ogni punto di connessione. Anche i giunti di legno erano spesso mortasa e tendine. Ancora una volta la ghisa è il tendine di Achille.

Sui tetti piani è stato utilizzato lo stesso design della capriata, ma gli accordi superiore e inferiore dovevano essere più grandi. Il piano di calpestio del tetto era lo stesso della configurazione del pavimento. Utilizzava fasciame da tre o quattro pollici. Molti di questi edifici con tetti a falde avevano ardesia installato come copertura del tetto. Queste piastrelle ardesia può essere mortale quando il tetto inizia a lasciarsi andare e diventano missili affettare attraverso l’aria.

Molti di questi edifici possono contenere ascensori. Questi spazi possono essere aperti e vuoti, soprattutto se l’edificio è stato libero per qualche tempo. Gli spazi possono anche essere coperti solo con uno strato di compensato con inquadratura minima. In ogni caso, se le aree sono soffocate dal fumo, i vigili del fuoco non saranno in grado di vedere questi pericoli.

I requisiti di utilità per questi edifici erano di proporzioni gigantesche. Se un edificio è stato costruito vicino a un fiume, il proprietario potrebbe aver installato una centrale elettrica azionata da una ruota idraulica. La quantità di tubazioni che attraversa questi edifici è sconcertante, soprattutto se sono stati utilizzati per celle frigorifere o produzione chimica. Questo può ostacolare i tentativi di salvataggio quando inizia a fallire e cade a terra. Può anche intrappolare i vigili del fuoco mentre si muovono in tutta la struttura.

Gli stessi pericoli valgono per il cablaggio elettrico. Le celle frigorifere possono contenere residui pericolosi, che possono avere le loro implicazioni mortali. Gli impianti di stoccaggio a freddo in quell’epoca utilizzavano esclusivamente ammoniaca.

Considerazioni antincendio

Se ci sono edifici come questo nella tua zona che sono ancora in uso, devi entrare in ciascuno di essi per condurre un piano d’azione pre-incendio. Anche se ci vuole più tempo per queste strutture per prendere fuoco, quando prendono, ci vorrà una quantità enorme di acqua e molti vigili del fuoco per spegnere il fuoco. Sarà necessario garantire l’adeguatezza dell’approvvigionamento idrico e la disponibilità del personale prima di essere in grado di impegnarsi in un attacco.

Se questi edifici sono vuoti, e soprattutto se sono vuoti da qualche tempo, campagna per la loro demolizione. Non c’è nulla di buono in questi edifici per i vigili del fuoco. Se il vostro size-up è compromessa dalla mancanza di finestre e porte, le operazioni interne saranno anche. I vigili del fuoco non avranno punti di uscita secondari senza finestre e porte. Inoltre, non puoi sfogare l’area. Lo spessore della parete precluderà le operazioni di violazione in caso di necessità.

Limitazioni di manodopera

Se sei ostacolato da una manodopera limitata, questo è fondamentale nella tua valutazione delle tue capacità. A causa delle grandi dimensioni di questi edifici, gli sforzi di ricerca sono quasi impossibili da condurre in sicurezza. I vigili del fuoco che indossano un respiratore autonomo di un’ora (SCBA) non possono cercare adeguatamente aree di molte migliaia di piedi quadrati in configurazioni sconosciute con rischi sconosciuti.

Ogni piano di un edificio in legno pesante deve essere considerato un’operazione separata con un numero appropriato di personale di comando dedicato a ciascuna area. Utilizzando il sistema di comando incidente come riconosciuto dalla National Fire Academy, questo sarebbe divisioni e gruppi con la quantità di personale di comando per utilizzarlo. Se il tuo dipartimento utilizza un’altra nomenclatura per questi termini, assicurati che sia conforme ai requisiti del FIRESCOPE dell’NFA.

Una delle decisioni più difficili che qualsiasi comandante fireground deve prendere è se ordinare un attacco interno. Credo che con tutti i problemi associati a questo tipo di struttura si debba fare una ricognizione del problema con il minor numero possibile di personale. Una volta che hanno dato al comandante dell’incidente una foto di ciò che devono affrontare, solo allora si può prendere una decisione sulle operazioni, a mio parere. Se non ci sono finestre, il tuo formato originale è incompleto e quindi imperfetto. Non credo nella dichiarazione “Rischio vs. Guadagno”; Credo che dovrebbe essere ” Vigili del fuoco vs. Guadagno.”A tal fine preferirei sbagliare dalla parte della sicurezza e ritardare il mio impegno interiore.

Questi edifici non hanno smesso di essere costruiti. Ora stanno riapparendo con travi stratificate stratificate, travi, colonne, ecc. Stanno rinascendo nelle chiese, nelle assemblee pubbliche e nelle fabbriche. La minaccia più recente è un fallimento più rapido.

1. The National Fire Protection Association Handbook, 17a edizione.
2. The Professional Handbook of Architectural Detailing, 1977, John Wiley & Figli.
3. Carpenteria, Gilbert Townsend, 1945. Società Tecnica Americana.
4. Crollo di edifici in fiamme, 1988, Vincent Dunn. Pennwell Publishing.

Michael L. Smith, a Firehouse ® contributing editor, è un capo battaglione nel Dipartimento antincendio e EMS di Washington, D. C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.