Fra Mauro Map Facsimile Edition

Progettata a metà del xv secolo nel monastero veneziano di San Michele di Murano dal monaco e cartografo italiano Fra Mauro, questa mappa è una delle pietre miliari della storia della cartografia. Conosciuta con il nome del suo creatore, la Mappa di Fra Mauro è uno straordinario compendio della conoscenza geografica del suo tempo, scritto su un enorme pezzo di pergamena, contenente centinaia di sontuose illustrazioni e 2991 iscrizioni. Molte di queste iscrizioni sono evidenziate in foglia d’oro. L’accuratezza della sua immagine del mondo, la qualità dei materiali e l’enorme varietà di informazioni che contiene fanno della carta di Fra Mauro una delle opere cartografiche più notevoli del primo periodo moderno.

Tutta la conoscenza del mondo in una mappa

Questa mappa è dipinta su un grande pezzo di pergamena, misura 195 x 193 cm. e montato su un supporto in legno di pioppo. Una cornice circolare in legno dorato racchiude la rappresentazione del mondo conosciuto.

Al di fuori di quel cerchio, una serie di testi e illustrazioni mostrano una mappa del sistema solare, un diagramma dei quattro elementi, una rappresentazione del Paradiso terrestre e un diagramma della terra con l’Equatore, i due tropici ed entrambi i Poli.

Orientata con il sud in alto, la mappa combina sontuosi colori rosso, blu e oro per gli script, e l’oceano è contrassegnato da onde bianco-blu e pieno di belle navi e creature marine.

L’Europa, l’Asia e l’Africa sono raffigurate con grande precisione, in particolare il continente europeo e la costa mediterranea, le aree geografiche più conosciute da fra Mauro. La mappa contiene informazioni provenienti da molte fonti diverse; l’autore consultato non solo opere testuali come Plinio, Tolomeo, Marco Polo, e molti altri, ma anche mappe precedenti e fonti orali pure. Quindi, la mappa è una sintesi molto notevole della conoscenza del mondo disponibile nel XV secolo.

Fra Mauro: Monaco, Cartografo e Geografo

Isolato nel monastero camaldolese di San Michele, nell’isola veneziana di Murano, Fra Mauro sviluppò un laboratorio di cartografia che produsse diverse mappe e carte portolane. Il monaco era consapevole delle innovazioni geografiche e delle scoperte del suo tempo, approfittando del suo accesso alla biblioteca del monastero e delle storie che ascoltava dai mercanti e dai marinai che arrivavano a Venezia dopo i loro lunghi viaggi.

La qualità delle mappe disegnate da fra Mauro e dalla sua bottega convinse il re Afonso V del Portogallo a commissionargli una mappa del mondo, che fu inviata in Portogallo per essere conservata nel monastero di Alcobaça, ma quella mappa è andata perduta e nessuna informazione è disponibile al riguardo.

In seguito, fra Mauro ha progettato un’altra mappa del mondo (quella qui descritta), che riassume tutte le informazioni geografiche a sua disposizione, con un livello di accuratezza e attenzione al dettaglio mai visto prima.

Questa mappa fu esposta nel monastero di San Michele fino al 1811, quando fu trasferita alla Biblioteca Marciana. Successivamente fu collocato nella sala del Gran Consiglio di Venezia nel Palazzo Ducale, per poi essere definitivamente restituito alla Biblioteca Marciana nel 1924, dove si trova tuttora.

Abbiamo 3 facsimili del manoscritto”Fra Mauro Map”:

  • Fra Mauro Map – Facsimile Finder edition facsimile edition published by Imago, 2016
  • Mappamondo di Fra Mauro facsimile edition published by Editalia, 2015
  • Mappamondo di Fra Mauro facsimile edition published by Imago, 2015

Richiedi Info / Prezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.