Francis Asbury e la Forma di American Metodismo

primo piano Francis Asbury e la Forma di American Metodismo

Francis Asbury, inviati per le Colonie Americane da John Wesley come un Predicatore Metodista, divenne il leader del vescovo di American Metodismo come trasformarsi da movimento di rinnovamento per la chiesa. Attraverso l’esempio e il taglio ostinato-determinazione ha stabilito la forma del metodismo americano per i suoi primi cento anni.
Quando Asbury arrivò nelle colonie americane, il movimento metodista aveva meno di un decennio. Aveva iniziato tra gli immigrati irlandesi in due parti del paese, New York City e Maryland, nei primi anni 1760. Da New York si espanse su Long Island e nel New Jersey fino a Philadelphia. Nel Maryland si espanse intorno a Baltimora e poi si trasferì a sud in Virginia. L’impatto di Asbury era in tre aree chiave: l’itineranza, la conferenza e l’episcopato. Questo display sottolinea questi aspetti della leadership di Asbury, così come lo sfondo della sua vita che può aver influenzato il suo carattere.

Risorse eccellenti:
Jonathan Wigger. Santo americano: Francis Asbury e i metodisti. Oxford: Oxford University Press, 2009.
Heritage Domenica Powerpoint su Asbury e note di discussione
Christian History Magazine sul metodismo
Francis Asbury Bulletin insert, anche in bianco e nero
Asbury Biography Bulletin Insert – Historic St. Giorgio UMC, Philadelphia
SMU mostra su Asbury
Ricordando la morte di Asbury e Wesley

Francis Asbury e la Forma di American Metodismo Mostra

  • Asbury Inghilterra
  • Asbury e Wesley
  • Metodismo Arrivo in America
  • Itineranza
  • Conferenza
  • Episcopato

A Asbury morte, nel 1816, la Chiesa Metodista Episcopale era passato attraverso una delle sue più significative espansioni. Tra il 1800 e il 1810 i suoi membri erano aumentati del 168%. Da piccoli inizi a New York City, Philadelphia e Baltimora aveva 214.000 + membri. C’erano quasi 700 pastori nel 1816. Molti pastori si sono uniti al ministero solo per lasciare a causa di malattie o altre difficoltà. Ma per ogni pastore che ha lasciato c’era un altro per riempire il posto vacante. Quindi c’erano stati più di 700 pastori associati alla chiesa durante i trentadue anni di leadership episcopale di Asbury. Ora c’erano nove conferenze annuali che coprivano tutti gli stati esistenti e gran parte dei territori. La conferenza Ohio aveva un distretto Kentucky per esempio. La conferenza Tennessee aveva un Illinois, Mississippi, Louisiana e Missouri Distretti.

I metodisti stavano prendendo la leadership nel movimento di riunione del campo che sarebbe diventato il veicolo per la crescita della chiesa per la maggior parte del diciannovesimo secolo. L’impegno di Asbury per l’itineranza, un ministero itinerante, ha mantenuto la chiesa con la popolazione in espansione del paese. La chiesa si espanse fino alla frontiera e alle comunità in crescita in ogni stato. Ancora la chiesa stava crescendo. Nel decennio successivo alla sua morte la chiesa avrebbe iniziato a pubblicare giornali e riviste. Queste pubblicazioni avrebbero preso il posto del diario del predicatore. La chiesa definirebbe e difenderebbe la sua missione attraverso queste pubblicazioni. La chiesa sarebbe stata colpita dagli stessi venti di cambiamento e di sfida che hanno colpito anche il paese. Tuttavia non sarebbe stato fino alla fine del XIX secolo che i modelli che Asbury messo in moto sarebbe stato cambiato. Infine nel 1816 la Conferenza Generale avrebbe approvato la prima legislazione che richiede requisiti educativi di base per i suoi ministri. Il Corso di Studi, come si è saputo, sarebbe stato gestito dai vescovi; evidenziando così i due centri di autorità che Asbury ha lavorato così duramente per creare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.