‘Per amore del mio nome’

Perché Dio agisce per proteggere il Suo santo nome

Sono il pronipote di Charlie Perry. Questo fatto può non significare molto oggi, ma nella mia piccola città natale molti anni fa, significava molto.

Charles H. Perry era un uomo di integrità impeccabile. Era molto stimato da tutti coloro che lo conoscevano o facevano affari con lui, e la sua reputazione di cristiano devoto lo seguiva ovunque. La gente lo conosceva per essere gentile, amichevole, scrupolosamente onesto, e sempre disposti a dare una mano.

E se sei stato abbastanza benedetto da essere imparentato con Charlie Perry, hai raccolto i benefici di essere associato al suo buon nome, come mia madre attesterà ancora oggi.

Un buon nome esalta il carattere di una persona. Più l’individuo è stimabile, migliore è il suo nome. Re Salomone ha scritto: “Un buon nome è quello di essere scelto, piuttosto che grandi ricchezze” (Prov. 22:1). Perché? Forse perché una reputazione vive anche oltre la tomba.

Quindici volte la frase Per amore del mio nome appare nella Bibbia (NKJV).

Dio ha un “grande nome” (1 Sam. 12:22). Quindici volte la frase Per amore del mio nome appare nella Bibbia (NKJV). Il nome di Dio esalta il Suo carattere. La Sua integrità, reputazione, santità, e anche la Sua gloria sono tutti strettamente legati al Suo nome. E spesso Dio agisce per santificare il Suo nome e impedire che venga disonorato.

Un nome primario di Dio è Elohim. Secondo lo studioso biblico William Allan Dean, ” Il nome Elohim è composto da due parole ebraiche. El significa ‘ quello forte.’Combined Combinato con questa parola ‘el’ è la parola ‘alah’, che significa giurare o impegnarsi.”1 Così Elohim esalta Dio come Colui che può fare una promessa e ha la forza di sostenerla.

Ad esempio, quando il Signore fece un’alleanza con Abramo, promettendo di dare ai suoi discendenti una terra specifica, un seme e una benedizione per sempre, aveva il potere di fare la promessa e di mantenerla. La santità e l’integrità di Dio, infatti, richiedono che Lo faccia. Perché? “Per amor Mio, per amor mio, lo farò; perché come dovrebbe essere profanato il Mio nome?” (ISA. 48:11).

Molti sembrano fraintendere i motivi di Dio. Dio agisce spesso per proteggere il Suo santo nome. Egli ha promesso di restaurare il regno di Israele, non per merito di Israele, ma per amore del Suo nome. Gli reca gloria mantenere le Sue promesse. Se non avesse mai mantenuto una promessa, sarebbe stato un bugiardo o un debole. Non e ‘ nessuno dei due. “Dio non è un uomo, che Egli dovrebbe mentire” (Num. 23:19). “In verità l’ho detto; anch’io lo farò accadere. L’ho proposto; anch’io lo farò ” (Isa. 46:11).

Dio si preoccupa di come il Suo nome è rappresentato tra i popoli della terra. Quando Israele disonorò il Suo nome, Dio li disperse tra le nazioni:

E furono dispersi in tutti i paesi; li giudicai secondo le loro vie e le loro opere. Quando giunsero nelle nazioni, ovunque andarono, profanarono il Mio santo nome, quando dissero di loro: “Questi sono il popolo del Signore, eppure sono usciti dal Suo paese.”Ma ho avuto preoccupazione per il Mio santo nome, che la casa d’Israele aveva profanato tra le nazioni ovunque andassero (Ezec. 36:19–21).

Era preoccupato perché i Gentili dovevano conoscere il vero e vivente Dio osservando il giusto comportamento di Israele. Infatti, quando il re Salomone dedicò il primo Tempio, annunciò la missione di Israele: “affinché tutti i popoli della terra conoscano che il Signore è Dio; non ce n’è altro” (1 Re. 8:60).

Invece, il comportamento ingiusto, corrotto e immorale di Israele produsse una falsa immagine di Dio e profanò il Suo nome, disonorando il Suo carattere.

Il grande nome di Dio è legato alla Sua gloria. La parola gloria significa ” onore distinto, lode, reputazione esaltata, qualcosa che porta lode, adorazione adorante, magnificenza, splendore.”L’apostolo Paolo istruì i credenti di Corinto:” Se mangiate o bevete, o qualunque cosa facciate, fate tutto alla gloria di Dio ” (1 Cor. 10:31). Mangiare non è un’attività spirituale, ma anche qualcosa di così banale dovrebbe essere fatto in modo da glorificare Dio. Non si dovrebbe mai fare nulla per disonorarlo o screditarlo. I credenti in Cristo in particolare dovrebbero sforzarsi di mantenere nomi virtuosi perché la nostra reputazione è legata a quella del Signore.

RALLEGRATI!
Godetevi 25 bellissimi inni sul nostro speciale Rallegratevi! CD.

Nel 1870 Lydia Baxter scrisse il testo dell’inno “Precious Name.”Le parole risuonano con la stessa forza oggi come allora:” Nome prezioso, Oh che dolce! Speranza della terra e gioia del Cielo.”Il nome di Dio è davvero la speranza della Terra e la gioia del cielo. In questo mondo triste in cui viviamo, le persone hanno un disperato bisogno di capire il carattere di Dio—la Sua forza, la fedeltà, l’amore straordinario e il perdono misericordioso. E l’unico modo in cui vedono queste qualità è attraverso le persone che portano il Suo nome.

Paolo istruì i cristiani di Corinto: “Ora, noi siamo ambasciatori di Cristo, come se Dio supplicasse per mezzo di noi: vi imploriamo a nome di Cristo: riconciliatevi con Dio” (2 Cor. 5:20). Come credenti in Gesù, rappresentiamo il nome, il carattere, l’integrità, la moralità e il cuore del Signore in un mondo ostile.

C’è stato un tempo in cui non potevo andare da nessuna parte senza che le persone mi riconoscessero come il pronipote di Charlie Perry. Ed ero felice. Ma sono più felice oggi se la gente mi riconosce come un figlio dell’Altissimo che appartiene a Gesù, il “Pastore e Sorvegliante” della mia anima (1 Piet. 2:25).

NOTE DI CHIUSURA
  1. Dr. William Allan Dean, I nomi di Dio (Philadelphia, PA: Philadelphia College of Bible, 1963), 2.
Tom Simcox

Tom Simcox è il coordinatore di formazione Ministeri della Chiesa e un insegnante della Bibbia per gli amici di Israele Ministero Vangelo e Word of Life Bible Institute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.