Sicurezza alimentare

Proprio come le cinture di sicurezza e i caschi proteggono i bambini dagli infortuni, un approccio attento alla sicurezza alimentare può aiutare a salvaguardare la tua famiglia da intossicazioni alimentari e malattie trasmesse dagli alimenti. Questi suggerimenti possono aiutare a assicurarsi che gli alimenti che si mangia sono sicuri.

Prevenire l’intossicazione alimentare

  • Lavarsi le mani prima e dopo aver maneggiato il cibo. Utilizzare acqua calda e sapone e lavare per almeno 20 secondi.
  • Mantenere il frigorifero a 40 ° F (4,4 ° C) o inferiore e il congelatore a 0 ° F (-17,7 ° C) o inferiore.
  • Refrigerare o congelare prontamente gli alimenti deperibili, entro due ore dall’acquisto o dalla preparazione. Se la temperatura ambiente è superiore a 90ºF (32,2 ºC), conservare in frigorifero gli alimenti deperibili entro un’ora.
  • Dopo aver usato taglieri, banconi e lavandini per carne cruda, pollame o pesce, lavarli con acqua calda e sapone. Si può prendere una precauzione supplementare di sanificazione con una soluzione di candeggina lieve-un cucchiaio di candeggina inodore, cloro liquido in un gallone di acqua.
  • Utilizzare un termometro per alimenti quando si cucina per garantire che gli alimenti raggiungano temperature sicure. Cuocere la carne macinata a 160ºF( 71.1 ºC); bistecche, arrosti e braciole – come agnello, maiale e vitello – ad almeno 145ºF (62.8 ºC). Cuocere pollo e tacchino a 165ºF (73,9 ºC). Assicurati che pesce e crostacei siano cotti accuratamente.
  • Refrigerare gli alimenti caldi il prima possibile, entro due ore dalla cottura.
  • Se si vuole mangiare pasta biscotto crudo, o preparare cibi con uova crude, acquistare un prodotto uovo pastorizzato, che è spesso disponibile nella sezione negozio di alimentari dairy.
  • Date i vostri avanzi e non tenerli più di 3-5 giorni.
  • Prova a usare un canovaccio anziché una spugna. I canovacci possono essere lavati regolarmente (almeno settimanalmente) in acqua calda per uccidere i germi, mentre le spugne rimangono umide e forniscono un ambiente per la crescita batterica. Risciacquare accuratamente il canovaccio e strizzarlo prima di appenderlo ad asciugare tra gli usi.
  • Se si utilizza una spugna, sostituirla settimanalmente. Risciacquare tra gli usi e lasciarlo asciugare. Gli studi hanno dimostrato che il microonde di una spugna per disinfettarla aumenta solo i batteri resistenti.
  • Eseguire regolarmente il coperchio di scarico attraverso la lavastoviglie.
  • Se è incinta, è a maggior rischio di ammalarsi di Listeria, un batterio presente in molti alimenti. La listeriosi può influenzare il tuo bambino e persino causare un aborto spontaneo. Adottare misure per limitare il rischio di listeriosi.

Modi sicuri per scongelare il cibo

  • Frigorifero: di solito ci vogliono circa 24 ore per scongelare. Gli oggetti più grandi (tacchino congelato) di solito richiedono circa 24 ore per ogni cinque sterline. Dopo lo scongelamento in frigorifero, gli articoli dovrebbero rimanere sicuri e di buona qualità per un giorno o due aggiuntivi prima della cottura. Il cibo scongelato in frigorifero può essere ricongelato prima della cottura, anche se potrebbe esserci una perdita di qualità.
  • Acqua fredda (non calda o calda): mettere il cibo in sacchetto a prova di perdite. Cambiare l’acqua ogni 30 minuti. Un chilo di cibo dovrebbe scongelarsi entro un’ora. 3-4 chili di cibo possono richiedere 2-3 ore. Il cibo deve essere cotto immediatamente dopo lo scongelamento.
  • Microonde: il cibo deve essere cotto immediatamente dopo lo scongelamento.

Va bene cucinare senza scongelare?

È sicuro cucinare cibi dallo stato congelato. La cottura richiederà circa il 50% in più rispetto al tempo raccomandato per carne e pollame completamente scongelati o freschi.

Lavaggio a mano

Il lavaggio a mano è un’abitudine importante per genitori e bambini. Lavarsi le mani dopo aver usato il bagno o maneggiare i pannolini e prima di maneggiare cibo, mangiare e nutrire i bambini. È necessario lavarsi le mani con acqua e sapone. Non importa che tipo di sapone usi. I saponi antibatterici non sono migliori nel pulire le mani rispetto al semplice sapone. Hanno anche dimostrato di aumentare i batteri resistenti. Dopo il lavaggio, asciugare le mani su un asciugamano pulito.

Se non c’è sporcizia visibile sulle mani, i gel disinfettanti per le mani a base di alcool (almeno il 60%) possono essere una buona alternativa al lavaggio delle mani. Si può anche avere più fortuna ottenere i vostri bambini a disinfettare le mani quando tornano a casa da scuola o dopo aver soffiato il naso che farli lavare con acqua e sapone.

Usare cautela con i bambini piccoli e gel disinfettanti per le mani. I gel igienizzanti contengono principalmente alcol etilico e sono tossici se ingeriti. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Evitare di acquistare marchi con frutta o altri profumi accattivanti che possono tentare i bambini a gustarli.

Prevenzione del soffocamento

Il cibo rappresenta più della metà di tutti gli episodi di soffocamento. Gran parte del consiglio di prevenzione soffocamento genitori tenere a mente con i bambini è ancora rilevante per i bambini fino a 7 anni!

  • Tieni d’occhio i bambini quando mangiano e giocano.
  • Tenere giocattoli pericolosi, alimenti e articoli per la casa fuori dalla portata.
  • Imparare a fornire un trattamento precoce per i bambini che stanno soffocando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.