Vivere con allergie alimentari a 10 anni – E superare l’ansia

Eastin Baker ha 10 anni e ama la scuola, la musica e lo sport. Oh, e ha anche un’allergia alle arachidi. Non vuole che la sua allergia alimentare lo definisca e si rifiuta di vivere nella paura di una reazione.

L’anno scorso, Eastin ha scritto “My Food Allergy Book” come un modo per aiutarlo a capire i suoi sentimenti di avere un’allergia alle arachidi. Ben presto si rese conto che il suo libro poteva anche aiutare gli altri bambini a non temere le proprie allergie alimentari. Il libro, illustrato da sua madre Megan, è stato pubblicato quest’anno.

” È davvero spaventoso avere un’allergia alimentare pericolosa per la vita e voglio che altri bambini sappiano come essere al sicuro. Quindi possono essere meno spaventati”, dice.

L’allergologo pediatrico di Eastin, Margaret Adair, MD, afferma di aver sempre avuto un ruolo attivo nella sua cura. “Penso che sia il modo in cui affronta l’allergia alimentare. Psicologicamente, questo è ciò che ha aiutato Eastin, a imparare il più possibile in modo da poter aiutare gli altri bambini. Essere diversi non è facile e ha affrontato che molto bene nel tentativo di aiutare altre persone con allergie alimentari.”

“Il mio libro allergia alimentare” è disponibile su Amazon in brossura e eBook.

I consigli di Eastin per i bambini con allergie alimentari:

  • Lavarsi le mani con acqua e sapone prima di mangiare, ogni volta. (Disinfettante per le mani non ottiene gli allergeni off.)
  • Non condividere il cibo con nessuno. Porta i tuoi snack.
  • Chiedi ai tuoi genitori e insegnanti di controllare le etichette degli alimenti per gli allergeni. Non provare un morso finché non sai che il cibo è sicuro.
  • Parla e assicurati di dire a un adulto se ti senti divertente dopo aver mangiato.
  • Porta sempre con te un autoiniettore di epinefrina, ovunque tu vada.

A Quick Q& A con Eastin

D: Pensi che i bambini si riferiranno a “My Food Allergy Book” meglio che se un adulto lo avesse scritto?

Eastin: “Sì, lo so. Molti bambini non sanno nemmeno cosa siano le allergie alimentari. So cosa vuol dire avere un’allergia alimentare. Ho inventato le cose che ho scritto sulla base delle mie esperienze. Per un bambino con allergie alimentari, questo libro ti aiuta a conoscere i sintomi di una reazione e i passi da seguire per tenerti al sicuro. Che lo rende facile per i bambini da ricordare.

D: Come hai imparato a gestire autonomamente le tue allergie alimentari e diventare un sostenitore di te stesso?

Eastin: “Dopo che mi è stata diagnosticata un’allergia alimentare, ho iniziato a chiedere agli insegnanti degli snack di cui non ero sicuro. Direi, ” Non lo so se posso mangiare questo snack, puoi controllare l’etichetta per me?”Porto i miei snack e non mangio il cibo di nessun altro. Se mi sento divertente, lo dico subito alla mia insegnante e le chiedo di monitorarmi per vedere se sto avendo una reazione.”

D: Hai partecipato a uno studio clinico per l’immunoterapia alle arachidi. Cosa hai imparato su di te?

Eastin: “All’inizio ho detto ‘No, non voglio farlo’, ma poi mia madre e mio padre mi hanno detto che la sperimentazione clinica avrebbe aiutato molti altri bambini con allergie alimentari. I medici avrebbero imparato quanto tempo ci vorrebbe bambini con allergie alle arachidi per rispondere alla terapia. Avevo davvero paura di mangiare arachidi (come parte della sperimentazione clinica), ma sapevo che dovevo per aiutare altri bambini. Era in uno studio medico, quindi sapevo che il trattamento era disponibile se avessi avuto una reazione allergica.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.